Light Gospel Choir – progetto sulle emozioni

Letizia Dei dirige il Light Gospel Choir

Il Light Gospel Choir nasce nel gennaio 2008 come coro-scuola in seno all’Athenaeum Musicale Fiorentino, dove insegno, e ad oggi conta circa trenta elementi divisi in soprani, contralti e tenori. I coristi sono tutti non professionisti, ma profondamente appassionati ed alcuni sono presenti nella formazione sin dall’inizio.

Light Gospel Choir

In questo progetto l’obiettivo è quello di trovare una via crossover anche nel gospel, attraverso la tecnica e la contaminazione artistica. Con gli studi classici al Conservatorio ho smesso di cantare gospel, concentrandomi sullo studio e sulla purezza della voce. Questo mi ha dato l’opportunità, quando mi è stato chiesto di dirigere il coro, di trasferire nell’insegnamento al coro tutto quello che avevo imparato e quello che stavo studiando della tecnica classica.

Il repertorio è rappresentato da canti della tradizione sacra afro-americana, il tutto armonizzato e riarrangiato in chiave moderna senza snaturare lo spirito della versione originale. Il coro è sempre accompagnato da un pianista e un percussionista.

Durante i concerti del Light Gospel Choir spesso si esibiscono cantanti e musicisti di generi musicali diversi, che si approcciano al gospel con il loro stile e la loro personalità. Questo crea sempre, come è nella tradizione del gospel,  uno spettacolo coinvolgente che mette insieme, con successo, diverse sensibilità artistiche.

Attività del coro

Il coro si esibisce in pubblico nell’arco dei mesi invernali, anche se le prove si svolgono durante tutto l’anno. Molte, in questi anni di attività, le collaborazioni con le Associazioni operanti sul territorio in luoghi simbolo della città per scopi benefici. In particolare, tra le tante, si ricorda il sodalizio con A.T.T Associazione Toscana Tumori per la tradizionale raccolta fondi natalizia.

Tanti anche i luoghi di Firenze in cui il Light Gospel Choir ha cantato: St. James American Church, Chiesa di Santa Trinita, Chiesa di Ognissanti, Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, Piazza Santa Croce, Piazza del Cestello, Certosa di Firenze, Giardino di Boboli, Teatro Odeon, Teatro Puccini.

LGC è stato scelto dal Consolato Generale U.S.A. di Firenze per celebrare, insieme alla comunità americana fiorentina, il cinquantesimo anniversario del Black History Month.

Per ogni informazione potete visitare il sito web del Coro o quello dell’Atheneum Musicale Fiorentino

Nella sezione Media potete vedere alcuni video delle ultime esibizioni del coro.

Posted in .